Armen Petrosyan e Xu Yan rientrano in Fight Code

Posted by Staff On ottobre - 20 - 2011
Armen Petrosyan

Armen Petrosyan al peso prima del match di Fight Code

Negli ultimi giorni è polemica sul fatto che in Francia non siano state rispettate le regole del Fight Code.

I giudici francesi non hanno voluto saperne di autorizzare un extra round per i match Armen Petrosyan vs Jury Besmetry e Xu Yan vs Abdallah Mabel decretando cosi’ un’ingiusta sconfitta sia per Armen che per Xu Yan.

Secondo il regolamento Fight code, l’extra round si sarebbe dovuto tenere quindi data l’ingiustizia, i match verranno considerati come Super Fight e non come match del torneo.

Armen Petrosyan e Xu Yan incroceranno nuovamente i guantoni al prossimo Fight Code, il 26 novembre a Ginevra.

Altro “casino” anche per il match di Bruno Franchi vs Norbert Balogh per il quale è stato aperto un ricorso alla federazione francese.

Bruno Franchi

Bruno Franchi al peso prima del match per Fight Code

Ecco come Fabio Corelli, coach manager di Bruno Franchi, motiva l’ingiusta squalifica del proprio atleta per una ginocchiata sferrata dopo il break:

“In maniera del tutto inspiegabile ed arbitraria il regolamento è stato cambiato la sera stessa, si è passati dai 5 secondi di clinch attivo ai 5 secondi di clinch con una sola ginocchiata consentita.
• Ad un atleta deve essere concesso tutto il tempo previsto dal regolamento, salvo che in caso di azione fallosa, e nell’azione che ha portato alla squalifica non erano in atto comportamenti fallosi, anzi, Balogh era chiuso in difesa passiva. Non può essere considerato quest’ultimo un motivo valido per interrompere l’azione.
• Nel corso dei 5 secondi ad un atleta deve essere consentito di “preparare” l’unico colpo di ginocchio a sua disposizione
• In merito all’azione che ha portato alla verdetto di squalifica voglio sottolineare che:
• Il comando di break prevede che entrambi gli atleti facciano un passo indietro. Per tale motivo non si utilizza il comando di break con uno dei due atleti alle corde se non intervenendo fisicamente nell’azione.
• Nel corso di tutto l’incontro l’arbitro ha fatto seguire al comando di “break” una interruzione fisica dell’incontro, nell’azione che ha portato alla squalifica ciò non è stato fatto e l’azione era ancora in essere.
• Vista la natura dell’azione era “obbligo” dell’arbitro posizionarsi di modo che il suo ordine fosse capito senza ombra di dubbio dagli atleti e sempre suo era il compito di intervenire prontamente.
• L’arbitro era posizionato ad almeno due metri dall’azione”

***PROSSIMO MATCH DI ARMEN PETROSYAN  IN ITALIA***

Yokkao Extreme: sabato 21 gennaio 2012 Forum d’Assago (Mi):  Buakaw Por PramukDzhabar AskerovGiorgio Petrosyan, Armen Petrosyan, Sudsakorn Sor KlinmeeSaenchai Sinbimuayhtai e molti altri …non potete mancare!

Info e biglietti clicca qui www.muaythaicombat.it/yokkao-extreme-2012.html

Yokkao Extreme 2012

Yokkao Extreme 2012 - il più grande evento di Muay Thai e K-1 mai visto prima

 

Articoli correlati

Categorie: News

Sponsors